Serramenti blindati antieffrazione

Per dormire sonni serene e sentirsi sicuri all’interno della propria casa è consigliato adottare le migliori misure per impedire ai malintenzionati di avere un facile accesso. Per proteggere, quindi, la propria abitazione da furti ed effrazione è opportuno scegliere dei serramenti blindati antieffrazione che garantiscono la massima sicurezza.

Perché scegliere dei serramenti blindati

In qualunque abitazione le porte e le finestre rappresentano i punti più facili da forzare. Aumentare la sicurezza è il primo passo per evitare intrusioni. Dato che i maggiori furti avvengono in abitazioni scarsamente protette, la tecnologia oggi ci permette di realizzare ben 6 diverse classi di porte e serramenti blindati. Efficaci sia contro la sola forza fisica sia contro gli strumenti di effrazione più sofisticati.

Com’è fatto un serramento blindato?

I serramenti blindati possono essere realizzati con diversi materiali e finiture, ma le caratteristiche chiave che garantiscono la sicurezza sono la presenza di un telaio rinforzato e di vetri antisfondamento. I rivestimenti possono essere personalizzati per adattarsi meglio ad ogni abitazione e gusto personale. Grazie alla sua esperienza, Italia Serramenti offre una vasta gamma di prodotti su misura. Con i serramenti in PVC blindati è possibili sostituire i propri serramenti con un prodotto a 6 camere, rinforzato con profili in acciaio, ferramenta anti effrazione e vetri anticrimine. Per un’ulteriore protezione , Italia Serramenti propone serramenti blindati con telaio e ante in acciaio, successivamente rivestiti in legno e vetri anti proiettile. Inoltre, grazie agli incentivi fiscali è possibile sostituire il proprio serramento optando per uno blindato. Con il Superbonus si ha un rimborso pari al 110% del costo di sostituzione di serramenti e porte scarsamente efficace dal punto di vista termico. Infatti, deve avvenire in concomitanza con un intervento di riqualificazione energetica dell’edificio e non da sola come unica operazione. Con l’ecobonus, invece, si ha la detrazione del 50% per la sostituzione degli infissi esistenti. Per maggiori informazioni contattaci qui!

Stay Connected

More Updates