Serramenti per casa al mare: quali preferire per una casa bella e curata

Abbiamo finalmente riaperto i battenti delle case al mare e ci siamo resi conto di dover sostituire i serramenti deteriorati dagli agenti atmosferici o non più rispondenti ai nostri desiderata.

Dedicarsi al restyling della casa vacanze è un hobby piacevole che talvolta rappresenta anche una necessità per garantire comfort, bellezza e valore nel tempo.

Dedicare cura e attenzioni al nostro investimento immobiliare spesso significa concentrarsi proprio sugli esterni.

Porte, infissi e serramenti in genere risentono maggiormente la vicinanza al mare e vengono erosi da salsedine, vento sole e umidità.

I più fortunati avranno case che danno direttamente sulla spiaggia, altri nelle immediate vicinanze, in ogni caso, l’aria di mare arriva fino a molti chilometri dalla costa.

C’è da dire che, mentre noi traiamo giovamento dalle goccioline di acqua che respiriamo, che rappresentano un vero e proprio aerosol naturale a base di cloruro di sodio, iodio, fosforo, magnesio, zolfo, i nostri serramenti si ossidano e perdono smalto.

Non bisogna tralasciare, poi, che le seconde case restano chiuse per la gran parte dell’anno e per questo motivo sono soggette a scarsa manutenzione.

Se, dunque, siamo in fase di ristrutturazione del nostro appartamento con vista, o se la nostra casa al mare è in via di costruzione, dobbiamo scegliere con cura i serramenti più indicati per resistere alle condizioni climatiche e ambientali e al tempo.

serramenti mare

Serramenti per casa al mare: legno, PVC o alluminio?

Torna alla ribalta il grande interrogativo che ci poniamo ogni volta che dobbiamo sostituire o far installare nuovi infissi.

In questo caso però, la risposta è più semplice: per avere finestre resistenti alla salsedine è preferibile optare per infissi in PVC.

Ecco i tre vantaggi del PVC per i serramenti delle case al mare:

  • alto potere isolante
  • bassa conducibilità termica
  • facile manutenzione

Tre plus considerevoli che consentono di orientare la scelta in maniera semplice.

Il PVC, infatti, è un materiale termoplastico leggero e duraturo, con scarsa conducibilità termica e resistente alle alte temperature.

Chi considera la propria casa al mare un piccolo gioiello da arredare con gusto e personalizzare fin nei minimi dettagli potrà anche optare per la personalizzazione dei serramenti in PVC.

Infissi bianchi si stagliano sulle facciate delle case in Puglia, blu oltremare per le pittoresche case in stile marinaro delle Isole del Mediterraneo e verde oliva per le case lungo la Costa degli Etruschi: un tocco di stile e gusto personale che renderà unica oltre che protetta la vostra casa al mare.

A chi avesse il timore di optare per soluzioni prive di pregio, obiettiamo che la qualità farà la differenza.

Sarà quindi necessario scegliere degli infissi in PVC di buona qualità per assicurarsi infissi belli e duraturi.

Coloro che invece riterranno che, malgrado la maggiore deteriorabilità, gli infissi in legno apportano alla casa valore e fascino, potranno senza appagare i propri desideri con alcuni accorgimenti ad hoc. 

Innanzitutto, si consiglia di scegliere legni particolarmente pregiati, longevi e privi di difetti come il mogano, la larice o il teak particolarmente resistenti al tempo e alla salsedine.

I serramenti in legno possono anche essere verniciati con sostanze specifiche e isolanti o possono essere sottoposti a laccature speciali contro gli agenti chimici e atmosferici.

Ricordiamoci sempre che, tra le funzioni dei serramenti, c’è quella di portare il sole dentro casa, ogni scelta quindi dovrà innanzitutto fare felici i proprietari che vivranno quei luoghi solo per alcuni mesi, ma che dovranno essere i più belli in tutti i sensi.

Stay Connected

More Updates